laurarinellapsicologoromanordDott.ssa Laura Rinella  Psicologa Psicoterapeuta                                                  Iscr.Ordine Psicologi Lazio n. 6246
Via Rubicone, 27 Roma Nord Quartiere Trieste
cell.344 2956766 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell2 344 2956766 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Home
  • PROBLEMI DI COPPIA

Terapia di coppia Roma Nord - cosa succede alla coppia in crisi? Problemi, conflitti, crisi di coppia

Proprio in questi particolari momenti, eventuali problemi trascurati, sopiti o apparentemente risolti riemergono o nuovi se ne presentano.
Può accadere che alcuni scottanti problemi della coppia, argomenti tabù, vengano ignorati e lasciati sullo sfondo o coperti. Si arriva così a litigare per problemi banali che nulla hanno a che vedere con la vera ragione dei conflitti.
 
Le risorse che la coppia mobilita per superare i propri conflitti e le difficoltà non sempre sono sufficienti.
In  questo caso  la coppia continua a girare intorno alle medesime  soluzioni disfunzionali, utilizzando i consueti modi di relazionarsi  che si ripetono immutati e irrigiditi, perpetuando all'infinito le medesime dinamiche, sperimentando un'impasse spesso irrisolvibile e destinata a peggiorare.Il malessere relazionale  può sfociare in una varietà di  conseguenze, da una conflittualità scoperta, pervasiva della vita di coppia a quella coperta, in cui i litigi sono accuratamente evitati ma il clima che si respira è pregno di tensione.
Oppure a sintomi di uno o entrambi i partner, come disturbi d'ansia, dell'umore, somatizzazioni. E ancora e non di rado  i conflitti di coppia si ripercuotono nell'intimità, determinando una vita sessuale povera e poco appagante o veri e propri disturbi della sessualità. O più di una cosa insieme.
 
I tentativi disfunzonali della coppia che non risolvono
 
La coppia in crisi, nel tentativo di risolvere in qualche modo il disagio, ricorre a soluzioni disfunzionali che appunto nulla risolvono ma complicano la situazione.
Come ad esempio il tradimento che può rappresentare il tentativo di trovare altrove ciò che manca all'altro o nella coppia o di fuggire da una realtà opprimente che non si riesce a cambiare.
Sono davvero innumerevoli e molteplici i problemi che la coppia può incontrare nel divenire del suo percorso.
Al di là dello specifico problema, frequente in  una coppia in crisi è il buttare le colpe sull'altro, in un continuo rimando di feedback che nulla risolve e che peggiora la situazione.
Liti burrascose talvolta seguite da riappacificazioni apparenti, in cui però nulla è risolto. Al prossimo spunto si ricomincia da capo, mantenendo in atto il circolo vizioso. Oppure clima pesante, assenza di dialogo, comunicazione verbale ridotta al minimo, infinite sopportazioni, situazioni statiche, pesanti, inamovibili, in cui l'aria si taglia con il coltello.

La terapia di coppia per spezzare il circolo vizioso e gestire i conflitti

In tutti questi casi è necessario spezzare il circolo vizioso delle dinamiche in essere che mantengono e sostengono la conflittualità, la crisi e ricorrere a un aiuto qualificato come quello del terapeuta di coppia al fine di trovare soluzioni appropriate al caso specifico.La terapia sistemico-relazionale è il percorso elettivo per ogni problematica, difficoltà  o crisi di coppia.
Se ci sono figli poi dovrebbe essere irrinunciabile ricorrere a una terapia di coppia, soprattutto in caso di forte conflittualità anche coperta, per tutelare il loro benessere presente e futuro  E' inevitabile, infatti,  il loro coinvolgimento come spettatori passivi o attori attivi nei conflitti di coppia.

Leggi tutto

La terapia ottimale per la coppia in crisi a Roma

psicoterapia di coppia quartiere trieste romaLa terapia elettiva per i problemi  della coppia è quella ad orientamento sistemico-relazionale, psicoterapia di tipo breve/medio,  attivo e mirata alla risoluzione del problema.
In questo tipo di percorso il  terapeuta  decodifica le difficoltà di cui la coppia è portatrice attraverso  l'esplorazione delle dinamiche interattive in atto e  di informazioni a più livelli.
Storia di vita e peculiarità della coppia, dei partner, delle famiglie di origine, dei contesti nei quali agisce, regole di relazione, soluzioni disfunzionali, momento del ciclo vitale  nel quale il disagio si manifesta,  sono gli elementi considerati.
Il terapeuta accompagna la coppia a comprendere i meccanismi e le dinamiche distorte che caratterizzano la loro relazione e i contributi di ciascun partner alla problematica  in corso che i coniugi,  immersi nel loro malessere, non riescono a scorgere, in vista della soluzione delle difficoltà in atto.

 Come si svolge la terapia di coppia nel mio studio di psicologia a Roma Nord

 In sintesi la terapia di coppia fa leva sulle risorse di coppia e personali per  innescare il cambiamento verso la risoluzione del disagio portato in consultazione  e il raggiungimento di un nuovo equilibrio relazionale  funzionale al benessere di coppia e a quello dei partner, attraverso tecniche e strategie proprie dell'approccio sistemico-relazionale. 

Guido i partner in un contesto protetto, non giudicante e in modo super partes, a confrontarsi in modo costruttivo e a modulare diversamente meccanismi e comportamenti disfunzionali che sostengono le problematiche di coppia per trovare un nuovo possibile equilibrio.

Nel caso in cui la coppia sia  in dubbio se separarsi o meno il terapeuta la aiuta  a comprendere se continuare o prendere strade diverse in modo consapevole.
La consapevolezza di avere un problema rende necessario intervenire prontamente per evitare di cronicizzarlo o aggravarlo e risolverlo nel minor tempo possibile.

Continua a leggere

In quali casi è consigliata la terapia di coppia?

consigli per terapia coppia psicoterapeuta romaIl percorso terapeutico di elezione  per la coppia  è quello sistemico-relazionale ed è opportuno quando:

  • i conflitti si fanno frequenti e non si trova un modo efficace per confrontarsi in modo costruttivo e risolvere i problemi
  • la coppia sta vivendo un momento difficile, una crisi che non riesce a superare da sola
  • i rapporti con le famiglie di origine sono problematici e/o causa di litigi
  • difficoltà sessuali e disturbi della sessualità non afferenti alla sfera organica
  • disturbi d'ansia, dell'umore, somatoformi da parte di un partner che si ripercuotono sulla coppia
  • i figli sono implicati nel disagio della coppia
  • quando si pensa alla separazione per comprendere quale strada percorrere
  • quando si è deciso di separarsi,  per rendere la separazione  meno traumatica e dolorosa e riprendere in mano la propria vita

Psicologo coppia Roma separazione

La separazione - come gestirla e separarsi  gestendo i conflitti?

La separazione non è un avvenimento a sé stante, ma  un processo che si dipana nel tempo e che necessita di essere elaborato e gestito.
Il primo passo da compiere da parte dei partner quando decidono di separarsi   è comprendere   ciò che realmente ha condotto al naufragio della coppia e  il contributo che ciascuno ha dato in questo senso. E’ questa la condizione indispensabile per elaborare l’accaduto e separarsi in modo non drammatico.

Nel caso non fossero compresi i rispettivi apporti che hanno condotto alla fine del legame, la conflittualità precedente alla separazione più o meno aperta o coperta rischia di inasprirsi impedendo di elaborare la separazione nei suoi vari aspetti   e di giungere al divorzio psichico, cioè quella ultima fase del processo separativo che consente a ciascuno di riprendere in mano la propria vita e aprirsi a un futuro senza l’altro.

Senza l’elaborazione e la comprensione dell’accaduto e delle reciproche responsabilità la coppia rischia di trascinare i propri conflitti successivamente alla separazione in un legame disperante che si mantiene proprio attraverso il conflitto.

Nella peggiore delle ipotesi, soprattutto in chi è stato lasciato o ritiene di avere subito torti, rabbia e rancore, desiderio di risarcimento emotivo, di vendetta, spingono a non mollare la presa e fare la guerra al partner,  non di rado a mettere in mezzo i figli pur di farla pagare all’altro ponendo in questo modo a serio rischio il loro benessere psicofisico presente e futuro.
Non sono infatti rare nelle aule dei tribunali le contese fra coniugi separandi  e le guerre aperte in merito all’affidamento dei figli che possono condurre anche a pessime conseguenze .

Terapia di coppia per separazione a Roma

Un supporto terapeutico per la coppia separanda/separata è sempre suggerito soprattutto se ci sono figli da tutelare proprio per saper gestire  la separazione in modo corretto e preservare in questi ultimi la fiducia nei legami futuri.
E’ importantissimo attutire l’impatto della separazione sulla prole e questo è possibile solo se i partner riescono a superare i rancori reciproci e a dare alla separazione un significato non drammatico da passare loro.
Comunicare la decisione di separarsi ai figli e spiegare loro che succederà successivamente è un atto delicato da compiere in modo univoco con la dovuta delicatezza, sincerità e serenità. da calibrare inoltre in modo opportuno secondo l’età, le peculiarità del  minore e della situazione globale.
Così come è necessario trovare buoni accordi per condividere la genitorialità, continuare ad essere buoni genitori dopo la separazione è possibile. Il benessere del minore deve essere sempre salvaguardato e messo in primo piano.
BIBLIOGRAFIA: M. Andolfi. La crisi della Coppia, Cortina
Come superare Ansia/Panico/Doc/Fobie

Come superare Ansia/Panico/Doc/Fobie

Come superare i disturbi d'ansia - Quali i trattamenti indicati per gestirli e risolverli?
Uscire dalla depressione

Uscire dalla depressione

Le varie forme depressive, le ricadute sulla qualità di vita, sulle relazioni, sulla famiglia e sul lavoro. Come curare la depressione.
Come affrontare i conflitti di coppia e familiari

Come affrontare i conflitti di coppia e familiari

Cosa fare quando quando la coppia è in crisi? E quando i conflitti in famiglia sono ingestibili?
Come gestire le difficoltà nel rapporto genitori figli

Come gestire le difficoltà nel rapporto genitori figli

Incomprensioni, conflitti, mancanza di dialogo possono rendere molto difficile la relazione con i nostri figli. Come fare per superare le criticità?

psicologo

           Dott. Laura Rinella Psicologa Psicoterapeuta

                     Via Rubicone, 27 - quartiere Trieste - 00198 ROMA

            Cell. 344 2956766

           Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   

gtag('config', 'UA-60001338-2');